13.4 C
Rome
lunedì, Settembre 26, 2022

Buy now

Somministrazione del siero ai guariti

Una perizia del Tribunale di Venezia approfondisce l’immunità da guarigione

Una coppia di genitori, i quali avevano un parere contrastante riguardo all’apposizione della firma del consenso informato richiesto per sottoporre la figlia al siero genico, e quindi alla somministrazione dello stesso, nel mese di aprile si era rivolta al Tribunale di Padova. La piccola era stata sottoposta all’esame sierologico a fine gennaio, risultando positiva al Covid-19 per la prima volta. Dopo pochi mesi, in aprile, la bambina si è infettata nuovamente, e all’epoca tutti gli atti erano già stati depositati.

A fine giugno la Corte di Padova in primo grado ha autorizzato il genitore favorevole all’inoculazione a sottoscrivere il consenso informato anche senza il consenso dell’altro genitore con le seguenti motivazioni:

  • la situazione generale, alla data della decisione, era ritenuta complicata a causa della diffusione contemporanea di più varianti del Covid-19;
  • l’infezione si poteva ripresentare dopo la somministrazione del siero magico e dopo l’infezione naturale, pertanto l’inoculazione a andava eseguita anche se la bambina era già guarita da covid.

L’Avv.to Helga Lopresti ha presentato ricorso alla Corte d’appello di Venezia, che ha richiesto una seconda perizia, ad integrazione di quella depositata in primo grado, per capire se, e in quale misura la doppia infezione possa proteggere da ulteriori reinfezioni:

  • raccogliendo gli studi più aggiornati disponibili sul Covid-19;
  • riportando tutte le normative più aggiornate in tema di Covid-19;
  • analizzando ogni elemento utile al confronto rischi/benefici nel caso in esame.

Il giudice ha sospeso il provvedimento fino all’udienza, che è stata fissata per il 14 novembre 2022.

Anche se il procedimento non si è ancora concluso, ed è difficile prevedere se il Tribunale di Venezia confermerà che la bambina deve essere vaccinata, nonostante l’opposizione di uno dei genitori, oppure se ribalterà il verdetto di Padova, è interessante evidenziare che l’iter vaccinale è stato sospeso e quindi per ora si può prendere tempo.

Gli elementi tecnici che saranno raccolti dai periti saranno utili a trovare strategie giuridiche per approfondire il tema dell’immunità da guarigione, che è argomento di studio già nei primi anni della facoltà di Medicina e che in prima battuta non era stato preso in considerazione.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

3,501FollowerSegui
20,100IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Latest Articles