7.2 C
Rome
lunedì, Novembre 28, 2022

Buy now

LA FINESTRA DI OVERTON (2a parte)

OVERTON AI RAGGI X, NESSUNO LO SPIEGA COME FACCIAMO NOI

Abbiamo cercato ma non abbiamo riscontrato in nessun sito o blog o pagina una spiegazione dettagliata in merito, come quella che vi stiamo per fornire.

TECNOLOGIA DI GESTIONE DELLE OPINIONI: COME RENDERE ACCETTABILE UNA IDEA INACCETTABILE

In questa seconda parte dedicata alla finestra di OVERTON riprendiamo dalla spiegazione delle tappe su cui tale strumento è costruito. Useremo esempi espliciti riguardanti un argomento fondamentale per coloro che intendono inserire una “mappa mentale” nuova nei pensieri delle masse.
Leggendo i nostri articoli riguardanti “La scienza del Potere” ed i suoi “strumenti” si può concludere che nessuno, o forse pochi sono rimasti completamente immuni alla manipolazione mentale. Ora è possibile riconoscere che un determinato modo di percepire alcuni argomenti non è il risultato di una realtà vera analizzata ed elaborata, bensì è frutto di una “mappa mentale” creata ed inserita nella nostra mente ad hoc. Questo processo di cambiamento di pensiero è lungo e subdolo ma chi ne conosce la potenza governa il mondo creando divisione tra le persone:

  1. Si decide l’obiettivo da raggiungere,
  2. si pianificano usando la finestra di OVERTON i vari passaggi da eseguire,
  3. i passaggi necessitano di adeguati FRAME per realizzarsi e rendere possibile quello successivo,
  4. accorgersi, proprio come l’effetto descritto dalla metafora della “RANA BOLLITA” ci si ritrova a sostenere un’idea che in principio era ripugnante.

LA TECNOLOGIA DELLE FINESTRE DI OVERTON: LA PROGRESSIONE A TAPPE DELLE FASI DI TRANSIZIONE

Overton non ha formulato una serie di idee e opinioni, ma ha proposto una tecnologia concreta suddivisa in tappe, utilizzata da sempre, oggi più che mai dai vertici di potere per governare il mondo. Anche i Politici che negli ultimi anni hanno governato i diversi paesi, non sono altro che uno strumento del potere: non hanno potere decisionale, eseguono ordini come servitori obbedienti.

Già prima degli anni ’70 un argomento rilevante è il progresso dell’ideologia di genere o anche detto “Gender Mainstreaming”. Dimostreremo che è obiettivo di tutte le organizzazioni internazionali esponendo per esempio come il WEF descriva dettagliatamente l’uso di questo strumento per realizzare la manipolazione mentale.


FASE 1 (IMPENSABILE->RADICALE): QUESTO È IMPENSABILE!

Fino a trent’anni fa, ora è difficile da credere, la sodomia e le altre relazioni omosessuali erano un comportamento di una piccola percentuale della società accuratamente nascoste! Parlarne apertamente non era concepibile e la condanna pubblica era possibile.  Sì aggiunga che la Bibbia afferma chiaramente la natura peccaminosa di tali pratiche per le quali Dio ha punito senza pietà.

La prima fase della Finestra di Overton consiste nel trasformare un’idea da “impensabile” a “radicale“.

Non è ancora accettabile parlare di omosessualità nei media, né è accettato nelle aziende conservatrici.

Ma uno dei principi fondanti è la libertà di parola. Allora perché non si dovrebbe poter parlare di omosessualità? E’ inaccettabile ma bisogna iniziare a discuterne perché è un problema molto importante della società e insieme si possono elaborare meccanismi per risolverlo. Dopo tutto, le relazioni omosessuali sono coraggiose! Un argomento tabù genera sempre un interesse interno, e i più interessati al mondo sono gli scienziati. Il loro dovere diretto è quello di parlare di tutto e di studiare tutti i processi. Beh, la sodomia non è diversa da altri argomenti scientifici – dovrebbe essere studiata, si dovrebbero scrivere articoli scientifici, si dovrebbero fornire statistiche, e la storia dovrebbe essere esaminata per gli omosessuali che hanno lasciato un segno nella cronaca.

“NON APPENA SONO STATI RICEVUTI I PRIMI LAVORI SCIENTIFICI SULLA SODOMIA, ANCHE COME FENOMENO NEGATIVO, L’ARGOMENTO HA RICEVUTO UNO STATUS AUTOREVOLE IN AMBITO SCIENTIFICO.”

Gli scienziati stanno esponendo l’argomento in termini scientifici, che saranno discussi in seguito, e lo fanno introducendo la parola “omosessualità” (dal greco ὁμός – stesso, medesimo e dal latino sexus – sesso).

In effetti, si è scoperto che l’omosessualità può essere studiata e discussa in modo significativo, naturalmente. La finestra di opportunità si è spostata, l’obiettivo è stato raggiunto, il primo passo è stato fatto.

Parallelamente, cominciano a formarsi varie comunità omosessuali, per lo più fatte da  rappresentanti agguerriti in parrucca, ma è questo che attira i media di destra. Si crea una sorta di immagine da baraccone che comincia a spaventare il pubblico.

Queste società urlano sempre, reclamano la mancanza di diritti civili, affermano che gli omosessuali dovrebbero essere autorizzati a rappresentare i loro interessi e che dovrebbero avere la possibilità di crescere i “bambini giusti”.

Il risultato della fase 1: si introduce l’argomento nel dibattito, si elimina l’unicità del problema e si cominciano a creare livelli di omosessualità.

FASE 2 (RADICALE ->ACCETTABILE): PERCHÉ NO?

L’obiettivo della seconda fase consiste nello spostamento della finestra di opportunità da una fase radicale ad una possibile.

Gli scienziati si impegnano creando molti studi in merito, in pochi anni. La scienza non può essere ignorata, anche se si tratta di relazioni omosessuali e chiunque si rifiuti di parlarne diventerà immediatamente un omofobo, un ignorante.

Nel discutere attivamente di omosessualità, è vitale darle un nome piacevole, un’etichetta accettabile, in modo che gli omosessuali non vengano offesi con parole insultanti.

“La creazione di un eufemismo (greco ευφήμη “Gloria”) è un passo importante in questa fase, poiché è necessario un cambio di nome per legalizzare il concetto stesso.”

Ora ci sono parole utili e acronimi creati appositamente come LGBT (inglese LGBT) che ha origine dall’inglese per designare le varie comunità: lesbiche (lesbian), gay (gay), bisessuali (bisexual) e transgender.

Non c’è una parola disgustosa ma solo denigratoria per “Sciocco”, ma c’è un piacevole e più ammissibile ” gay ” (l’inglese gay è l’abbreviazione di ” goodasyou”, che significa “proprio come te”). In questo modo viene subito introdotto il concetto dell’illusione della somiglianza sessuale, sebbene non vi sia alcuna somiglianza con gli eterosessuali.

Lo scopo dell’invenzione di nuovi termini ( o NEOLINGUA) e concetti è quello di sfruttare ulteriormente la finestra di opportunità e indicare che questo argomento è ampio. Etichettare con parole più armoniose un concetto lo rende immediatamente più tollerabile.

Ecco che il concetto condannato nella Bibbia di “sodomia ” non esiste più, ma ce n’è uno nuovo, quello di “omosessualità” nel senso più ampio.

È tempo di una scoperta scientifica fondamentale relativa all’omosessualità – storica e mitologica, soprattutto universalmente riconosciuta. Scoperte scientifiche inaspettate dimostreranno che tra i gay puoi trovare personaggi di rilievo come Ivan il Terribile, PyotrIlyich Tchaikovsky, Leonardo da Vinci e molti altri. Anche le donne lesbiche non vanno dimenticate, un esempio è Marina Cvetaeva.

Queste sono persone che hanno avuto un enorme impatto sull’intero corso della storia, sulla formazione dei nostri antenati! Prove inconfutabili dei benefici dell’omosessualità nel mondo.

Sì, in generale, possiamo riassumere che tra tutti i nostri antenati c’erano molti omosessuali: non possiamo eliminarli dalla nostra storia comune!

“Attenzione! Questa tecnologia può essere utilizzata anche per buoni scopi: il noto concetto di “Stato islamico” è stato sostituito nei media di tutto il mondo da DAISH (DAISH, DAIISH), e seguendo l’esempio dei paesi islamici. Ciò è dovuto al fatto che l’ideologia dell’organizzazione terroristica non è in alcun modo collegata alla religione dell’Islam, quindi le “reclute” dalla mentalità ristretta dell’organizzazione hanno iniziato a simpatizzare con essa solo dal nome.”

Risultato della fase 2: creazione di fragore informativo e giustificazione almeno parziale dell’omosessualità.

FASE 3 (ACCETTABILE -> RAGIONEVOLE) COME DOVREBBE ESSERE

Dopo la legittimazione dei precedenti storici, appare logico che la finestra di Overton si muova dalla fase possibile a quella razionale.

Cominciano a prendere piede le seguenti idee:

  • Il desiderio omosessuale è naturale
  • Siamo nati così – il nostro Dio comune ci ha creati così
  • L’omosessualità è una scelta volontaria di persone libere
  • Un uomo libero ha il diritto di decidere quale sia il suo orientamento sessuale
  • “Le informazioni devono essere libere e tutti devono capire chi è

La coscienza pubblica si sta trasformando in un campo di battaglia dove prendono vita accesi dibattiti tra coloro che sono legati agli “elementi radicali” (attivisti ortodossi, fascisti) e i progressisti. I media iniziano a chiedere attivamente che i primi vengano banditi dalla società per lasciare liberi i gay e le lesbiche.

Allo stesso tempo, gli omosessuali stessi non sono una parte opposta radicale, ma sono, per così dire, nel mezzo, sul “territorio della ragione” e della “tolleranza” e gli scienziati fanno a gara per dimostrare in modo inconfutabile che i rapporti tra persone dello stesso sesso sono sempre esistiti, in ogni classe sociale, ed è tutto normale.

Esito della fase 3: creazione di una base razionale per l’omosessualità.

FASE 4 (RAGIONEVOLE->POPOLARE) DIVULGAZIONE

Per rendere popolare il tema dell’omosessualità è necessario sostenerlo con contenuti che creino empatia nel popolo, attraverso personaggi storici e a volte con personalità dei media moderni.

Cominciano a essere girati film su gay e lesbiche in cui i personaggi principali trattano questo argomento con comprensione definendolo un comportamento naturale.

Improvvisamente ci si rende conto che tutt’intorno ci sono omosessuali grazie alla tecnica “Guardati intorno!»:

  • “Non sapevi che questo regista di quel… gay!”
  • “Ma proprio questo attore è stato omosessuale per tutta la vita, è stato persino perseguitato”.
  • “E quanti di loro erano in prigione!”

In questa fase il tema diviene l’argomento principale dei media, per poi approdare nello spettacolo e nella politica.

In televisione, in vari spettacoli viene utilizzata una tecnica efficace: c’è una discussione sull’argomento senza la partecipazione di “professionisti”, presenti solo presentatori televisivi e giornalisti, il che è piuttosto monotono e rapidamente noioso.  Ma alla fine arriva lo specialista che indica con precisione le ricette per risolvere il problema, ma in linea con la direzione del movimento della finestra Overton.

Storie strazianti di “tragico amore tra persone dello stesso sesso”, discussioni sull’argomento “chi siamo noi per giudicarli” e così via iniziano ad apparire massicciamente in onda. Si tocca la sfera sentimentale, la coscienza delle persone.Esito della fase 4:  promozione dell’omosessualità.

FASE 5 (POPOLARE -> LEGALIZZATA) EFFETTIVA

Ora è il momento di portare l’argomento l livello della politica attuale, puntando al concetto di mondo moderno e di società progressista.

Inizia la preparazione della base legislativa per l’omosessualità. I gruppi lobbisti al potere stanno iniziando a fare passi attivi, uscendo dal backstage. I sondaggi d’opinione riversano statistiche che confermano l’alta percentuale di sostenitori dell’omosessualità. I politici stanno iniziando a rilasciare le prime confessioni omosessuali pubbliche, oltre a presentare idee per un consolidamento legislativo dell’argomento.

Vari movimenti sociali per il riconoscimento pubblico degli omosessuali segreti sono sostenuti ai massimi livelli, c’è propaganda attiva tra le giovani generazioni, perché il valore moderno del mondo di oggi è “tolleranza” è “libertà di scelta”.

Vengono adottate le prime leggi, vengono riviste le norme secolari dell’esistenza umana, l’argomento viene introdotto attivamente nelle scuole e persino negli asili nido, vengono creati programmi “educativi” speciali per bambini e programmi televisivi.

Esito della fase 5: riuscita dell’intento


Se hai perso la 1a parte della Finestra di Overton la troverai qui
Nel prossimo articolo vi mostreremo come il WEF applica la finestra di Overton


Stai sempre aggiornato seguici qui su TRU3R3PORT/CHILDRESQUE e su ChildResQue Italia Channel, aiutaci a accendere piú riflettori possibili su queste orrende realtá, condividendo.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

3,580FollowerSegui
20,300IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Latest Articles