7.2 C
Rome
lunedì, Novembre 28, 2022

Buy now

Re Carlo III ha dichiarato guerra all’umanità |||

Re Carlo III ha dichiarato guerra all’umanità e sta promuovendo un programma di spopolamento, che si nasconde dietro una narrativa di “sostenibilità“, che i media dicono essere l’unico modo per salvare il pianeta.

La sua vera agenda è difficile da vedere, perché opera nell’ombra da molti decenni. Charles sta supervisionando l’inganno più elaborato che sia mai stato condotto contro l’umanità.

Questa è una serie di tre articoli che si concentrano su tre fronti di battaglia della campagna di Trump che hanno scosso il Deep State fino al midollo:

  • Distruggere il terrorismo islamico radicale,
  • Respingere l’agenda sui cambiamenti climatici
  • Porre fine alla tratta di esseri umani.

Se non hai letto le parti precedenti ti consiglio di farlo, la prima la trovi QUI la seconda QUI

Promessa della campagna 3: porre fine alla tratta di esseri umani e alla pedofilia.

Ben prima delle elezioni del 2016, Donald Trump dichiarò la sua posizione contro la pedofilia.

L’8 ottobre 2012, sull’allora suo profilo Twitter scrisse:


Devo fare qualcosa per questi dispersi
Bambini presi dai pervertiti.
Troppi incidenti– processo rapido, pena di morte.”

Oggi, l’ideologia della sinistra radicale si trova completamente contraria a tutto ciò che Trump e i patrioti del MAGA stanno spingendo.

Rifiutano persino la sua posizione contro i pedofili.

https://thepostmillennial.com/norway-ethics-professor-calls-for-normalization-of-pedophilia

L’amministrazione Biden non è stata da meno della Norvegia, in particolare quando si tratta di toccare i bambini. La nomina di Ketanji Brown Jackson alla Corte Suprema degli Stati Uniti, ha immediatamente spinto il senatore Josh Hawley a sollevare preoccupazioni sui punti di vista della Jackson riguardo alla pornografia infantile:

I punti di vista del giudice Jackson e del presidente Trump sulla pedofilia, non potrebbero essere più in contrasto tra loro. La Jackson cerca clemenza, mentre Trump cerca la pena di morte.

Trump non era estraneo a prendere posizione contro coloro che creano materiale ricattatorio attraverso il traffico sessuale minorile.

Incredibilmente, dopo anni di voci, è stato rivelato che Jeffrey Epstein era probabilmente una spia alla quale era stato permesso di operare liberamente negli Stati Uniti.

Apparentemente molto più avanti del “gioco”, nel 2009, fu Trump a prendere di mira direttamente la rete di spionaggio Epstein-Maxwell:

https://www.independentsentinel.com/donald-trump-helped-build-a-case-against-jeffrey-epstein/
https://nypost.com/2019/07/09/trump-barred-jeffrey-epstein-from-mar-a-lago-over-sex-assault-court-docs/

Con Jeffrey recentemente suicidato e Ghislaine ora in prigione per reati di traffico sessuale, dovremmo prenderci il tempo per riflettere, sullo stretto rapporto che Epstein e la Maxwell avevano con la famiglia reale britannica.

Ricordiamo che nella Parte 2 abbiamo evidenziato l’amore di Charles per le agenzie di intelligence del Regno Unito e non dobbiamo dimenticare che il padre di Ghislaine, Robert, era un magnate dei media e una spia britannica.

In un’incredibile intervista, il veterano del KGB colonnello Nikolai Shvarev, ha offerto il punto di vista di Mosca su Robert Maxwell, dicendo che parlava nove lingue, lavorava per il KGB e il Mossad, e che Maxwell non era nemmeno il suo vero nome.

https://espionagehistoryarchive.com/2019/12/20/robert-maxwell-the-kgb/

Robert Maxwell, o Jan Ludvik Hoch, si dedicò molto presto al traffico di esseri umani e allo spionaggio:

Questa serie sta dimostrando che l'”orribile nemico invisibile“, è una monarchia governante autoproclamata che considera la terra come una rete commerciale, che ha istituito una rete di spionaggio globale per monitorare tutto e che usa il ricatto per controllare le sue spie.

Ora sembra che Trump sia stato coinvolto nell’esposizione di questa rete globale di spionaggio e traffico sessuale, almeno dal 2009 e forse molto prima.

L’arrivo di Trump sembra aver lasciato i reali britannici e la famiglia Maxwell in un guaio molto serio.

Allo stesso modo, durante la sua campagna del 2016, Trump ha rivolto la sua attenzione al confine meridionale degli Stati Uniti, evidenziando l’ondata di traffico di esseri umani che si stava riversando dal Messico.

https://www.cbsnews.com/news/election-2016-donald-trump-defends-calling-mexican-immigrants-rapists/

Durante la sua campagna, Trump ha proposto una soluzione semplice: costruire un muro. Come tutti abbiamo visto, il muro di confine tra Stati Uniti e Messico è stato universalmente deriso e ridicolizzato dall’establishment globalista.

Anche il Pontefice rimase inorridito.

https://www.breitbart.com/news/the-latest-pope-trump-wants-to-build-wall-not-christian/

Quando il presidente Trump è entrato in carica, nel 2017, non ha vacillato sulla sua promessa. La costruzione del “grande, bellissimo muro” è iniziata, nonostante i numerosi tentativi di bloccarlo, da parte dei democratici.

Quando si trattava di immigrazione illegale, traffico di esseri umani e protezione dei bambini in generale, Trump non stava offrendo gesti simbolici, era mortalmente serio, emettendo più ordini esecutivi:

Inoltre, Trump ha anche emesso degli EO, per: “bloccare la proprietà e sospendere l’ingresso di alcune persone che contribuiscono alla situazione” in Mali, Venezuela e Nicaragua.

Tutte queste nazioni hanno alti casi di tratta di esseri umani, che coinvolgono in particolare i bambini.

Ancora oggi, le azioni del presidente Trump per proteggere i confini, fermare gli abusi sui minori e porre fine alla tratta di esseri umani, generano un odio palpabile da parte della sinistra radicale, dei globalisti e dei media mainstream.

Trump è costantemente etichettato come razzista, xenofobo e teorico della cospirazione.

Quando un giornalista ha finalmente affrontato la questione della guerra di Trump contro la “pedofilia satanica“, lui ha risposto con: “dovrebbe essere una brutta cosa? “.

Trump continua poi a notare l’impatto globale delle sue azioni (0:42 secondi):

Sottotitolato dal team #VelenoQB

CONCLUSIONE

Abbiamo affrontato tre (3) questioni che Trump ha sollevato durante questa guerra ideologica, in quanto riguardano lo smantellamento dell’infrastruttura del male e la rimozione del megafono, dalle corporazioni dei media globaliste.

1. La dichiarazione di Trump che il terrorismo islamico radicale non sarebbe più tollerato in America.

Trump è stato chiaro nel punire le nazioni che ospitano organizzazioni terroristiche. L’origine di quasi tutte le organizzazioni terroristiche islamiche è la Fratellanza Musulmana, che aveva un forte punto d’appoggio in Arabia Saudita.

Nei primi mesi dell’amministrazione Trump, il presidente si è recato in Arabia Saudita e ha eseguito la danza della spada. Nei mesi successivi, l’Arabia Saudita avrebbe attraversato notevoli turbolenze. Il principe ereditario Mohammed bin Salman ha ricevuto l’approvazione di Trump e ha promesso di eliminare i Fratelli Musulmani dal suo regno. Ciò ha portato all’arresto del principe Alwaleed bin Talal e alla caduta in disgrazia del principe Muqrin bin Abdulaziz.

Sappiamo che Muqrin e il principe Carlo condividevano dei buoni rapporti e diversi interessi comuni; tuttavia, Carlo aveva anche un buon rapporto con il principe caduto in disgrazia, Alwaleed bin Talal.

https://www.zimbio.com/photos/Prince+Charles/Prince+Alwaleed+Bin+Talal+Bin+Abdulaziz+Alsaud/TkiDXm1NqPa/Prince+Charles+Opens+Newly+Restored+Savoy
https://www.marketscreener.com/quote/stock/KINGDOM-HOLDING-COMPANY-6500784/news/Kingdom-Holding-Company-Prince-Charles-Visits-Prince-Alwaleed-at-Kingdom-Tower-17977328/

Gli eventi che si sono svolti dopo la visita di Trump in Arabia Saudita, nel 2017, hanno messo in guardia il mondo intero, incluso Charles.

2. La dichiarazione di Trump di rifiutare il cambiamento climatico e di espandere l’esplorazione petrolifera.

Trump ha aumentato la produzione di petrolio, in modo che gli Stati Uniti non dipendessero più dagli avversari stranieri per l’energia. Non solo, questo ha portato prosperità e crescita per l’America, ma ha dimostrato la follia e la devastazione causate da decenni di politiche ambientali progettate per combattere il “cambiamento climatico“.

Per gettare benzina sul fuoco, Trump si è ritirato dall’accordo di Parigi e ha deriso la pseudo-scienza, che sta dietro il riscaldamento globale.

https://news.yahoo.com/as-fires-ravage-california-trump-gives-his-climatechange-solution-itll-start-getting-cooler-203110588.html

Trump non solo ha deriso la narrativa globalista sul cambiamento climatico, ma ha ricordato alla gente come fa sentire la crescita e la prosperità.

Questo era un completo affronto a Charles, che aveva dedicato la sua vita all’opposto di tutto ciò che un’America, guidata da Trump, stava realizzando.

3. La dichiarazione di Trump contro l’immigrazione illegale e la tratta di esseri umani.

L’amministrazione Trump è entrata in guerra contro gli orrori degli abusi sui minori, emanando più ordini esecutivi, costruendo un muro e attuando politiche che hanno impedito alle organizzazioni criminali di trarre profitto da questo commercio malvagio. Soprattutto, gli ordini esecutivi di Trump contenevano disposizioni che avrebbero bloccato: “la proprietà di persone coinvolte in gravi violazioni dei diritti umani o corruzione.”

Il quadro emergente della connessione tra le famiglie reali, la portata globale della rete di spionaggio britannica e la pedofilia, non è bello.

Abbiamo dimostrato che molte celebrità vengono successivamente smascherate come pedofili.

La profondità della relazione che ha permesso, a Epstein e Ghislaine Maxwell, di godersi pigri pomeriggi nell’ex capanna di tronchi della regina, a Balmoral, merita una seria riflessione.

La velocità degli ordini esecutivi di Trump, riguardanti gli abusi sui minori e il traffico di esseri umani, è stata notevole. All’inizio della sua presidenza, sembrava che la vasta rete Maxwell-Epstein, e tutti quelli ad essa associati, fossero stati messi in guardia.

Trump sa esattamente cosa c’è in gioco; se cade l’America, cade anche il resto del mondo.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

3,580FollowerSegui
20,300IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Latest Articles