7.2 C
Rome
lunedì, Novembre 28, 2022

Buy now

Tensioni in Medioriente

Confronto Israele Iran

Israele sta per affrontare la sua quinta elezione in pochi mesi, dopo l’approvazione del provvedimento che scioglie le camere, in seguito al governo Bennet che ha interrotto il lungo periodo di Governo Nethanyahu. Questo non ha annullato la visita di Biden, programmata per il 14 di luglio.

I membri della Knesset hanno votato all’unanimità martedì, a favore dell’atto, con l’impegno a tradurlo in legge entro le 24 di mercoledì sera.

Il ministro degli Esteri del partito Lapid prenderà il posto del premier Bennet ad interim.

Lo stesso premier uscente ha dichiarato che lo sforzo per tenere insieme il suo governo (una coalizione di partiti di destra, sinistra e filo-islamisti), si è esaurito, a causa della forte opposizione di Nethanyahu.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata la votazione su un atto che doveva garantire protezione legale ai coloni israeliani della “west bank”, la riva ovest del fiume Giordano.

Il portavoce di Bennet ha dichiarato che l’ex premier non guiderà il partito Yamina (formazione religioso-nazionalista di centro-destra), alla tornata elettorale di ottobre.


Il tentativo di sciogliere le camere, fa intuire che il tentativo di attuare un rimpasto, da parte del capo dell’opposizione, si è arenato.

È difficile che, sia la destra più religiosa, sia la sinistra di Lapid, possano vincere in solitaria.

Il Likud è favorito, tuttavia il governo sarà di coalizione.


I principali problemi che fronteggia Israele sono l’inflazione ed i rapporti con i vicini, primo fra tutti l’Iran.


Nel Paese arabo si sono susseguite varie azioni militari, che hanno avuto come obiettivo, sia persone, sia siti. Israele è stato accusato da Teheran di avere attaccato, fuori dai suoi territori, l’aeroporto di Damasco ed il porto di Latakia e di avere condotto, nei confini iraniani, un’operazione contro una sua base, nell’ovest del Paese.

Il Porto di Latakia



La mancanza di reazione da parte di Teheran, è un segnale che il paese sciita si sta concentrando sul programma nucleare, evitando conflitti convenzionali. L’obiettivo non è una vittoria nei negoziati, per avere il nullaosta al programma, bensì arrivare comunque a possedere le armi nucleari, per usarle in modo strategico, come accadeva tra i due blocchi, durante la guerra fredda.


In più, Teheran prosegue nel logoramento di Tel Aviv, sia finanziando operatori come Hamas, Al Jihad, Hezbollah, sia aiutando direttamente la Palestina a reclutare uomini che possono tornare utili alla sua causa.

Teheran

Di recente, il ministro della difesa Israeliano Gantz, ha riconosciuto, in un comizio pubblico, che Israele deve tenere in seria considerazione il pericolo del Libano e che, in caso di attacco, la reazione non deve risparmiare nessuna delle strutture che hanno recato danno ad Israele.

Inoltre, ultimamente Israele si è avvicinato alla Turchia, che è uno stato sunnita molto importante e che può contrastare l’Iran.

La Turchia ha mostrato il suo approccio ambivalente verso la Nato ed a seconda delle necessità avrà interesse a partecipare ai negoziati.

Si configura un’alleanza sunnita anche con l’Arabia Saudita, la Giordania e l’Egitto. E’ chiaro che questa zona sarà l’ultima a passare alla nuova logica multipolare, per i contrasti regionali mai sopiti. E’ interessante seguirne l’evoluzione perchè anche l’Italia, per motivi diversi, abbandonerà le impostazioni precedenti quasi alla fine del processo di cambiamento, pertanto stiamo viaggiando quasi in parallelo ad Israele verso i nuovi equilibri.

Il drop #916, che spiega che Israele sarà l’ultimo Paese che cambierà i suoi equilibri



Fonti:

https://www.theguardian.com/world/2022/jun/29/israel-braces-for-fifth-election-in-less-than-four-years

https://www.editorialedomani.it/politica/mondo/israele-bennett-lapid-primo-ministro-interim-nuove-elezioni-knesset-mlnshm8e

https://m.jpost.com/middle-east/iran-news/article-709189

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/06/27/medioriente-il-confronto-aperto-e-indiretto-tra-iran-e-israele-si-espande/6641385/

https://cutt.ly/jKLRaBE

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

3,580FollowerSegui
20,300IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Latest Articles